© Barba e Capelli - L'informazione prima di tutti

Le ultime notizie

A Barba&Capelli il programma radiofonico e televisivo di Corrado Gabriele e Antonio Menna in onda su Radio Napoli Centrale e su campi Flegrei TV il consueto appuntamento con il teologo Gennaro Matino. Argomento della conversazione la sanità pubblica e le

Stamattina un temporale di riflessioni a seguito dell’ascolto della trasmissione di Radio Napoli Centrale con l'amico e giornalista Corrado Gabriele, Barba&Capelli.news. Due persone senza dimora trovate senza vita in sette giorni a Napoli. Una a piazza Plebiscito, l'altra in piazza Carità.

Dall’inizio dell’anno sono già due le persone senza fissa dimora morte per le conseguenze del freddo e dell’abbandono in strada a Napoli. Stamattina a Barba&Capelli – il programma radiofonico e televisivo di Corrado Gabriele in onda su Radio Napoli Centrale e

Dall'inizio dell'anno sono già due le persone senza fissa dimora morte per le conseguenze del freddo e dell'abbandono in strada a Napoli. Stamattina a Barba&Capelli - il programma radiofonico e televisivo di Corrado Gabriele in onda su Radio Napoli Centrale e

Dall'inizio dell'anno sono già due le persone senza fissa dimora morte per le conseguenze del freddo e dell'abbandono in strada a Napoli. Stamattina a Barba&Capelli - il programma radiofonico e televisivo di Corrado Gabriele in onda su Radio Napoli Centrale e

Dall'inizio dell'anno sono già due le persone senza fissa dimora morte per le conseguenze del freddo e dell'abbandono in strada a Napoli. Stamattina a Barba&Capelli un importante confronto di esperienze con gli assessori alle politiche sociali della Regione Campania Lucia Fortini,

Dall'inizio dell'anno sono già due le persone senza fissa dimora morte per le conseguenze del freddo e dell'abbandono in strada a Napoli. Stamattina a Barba&Capelli un importante confronto di esperienze con gli assessori alle politiche sociali della Regione Campania Lucia Fortini,

A Caserta il 22 dicembre si è svolto il meeting del volontariato casertano a cura del CSV Assovoce tantissime le presenze di associazioni di volontariato e del terzo settore presenti. Qui di seguito il link completo della serata registrata da Radio

Sì sono verificati gravissimi disordini, con detenuti che avrebbero asserragliato alcune sezioni detentive dopo averle vandalizzate e aver anche temporaneamente trattenuto un paio di operatori del corpo di polizia penitenziaria presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, già

Si chiama Anna Procida, infermiera in servizio al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare, l’ennesima vittima di violenza perpetrata contro operatori sanitari impegnati a fare il proprio dovere. Strattonata, trascinata per i capelli, sbattuta a terra e, infine, colpita con